x3lud6stue8ssgc27845z1rwydwgkj
telephone
black
+39 393 550 0450
info@colorimetriapplicata.com

Applied Colorimetry

Claudio Terribile Hairdresser

street due giugno,17 Battipaglia (SA)

P.IVA  05331900653

SUBSCRIBE TO THE NEWSLETTER
logo figura originale
logo figura originale
E- SHOP
Applied Colorimetry

facebook
youtube
instagram
whatsapp
© 2022 by Applied Colorimetry
education.jpeg

facebook
youtube
instagram
whatsapp

Cookies | Privacy | Withdrawal form | Conditions of sale

Discover all the news and read the latest news

All items

Testimonial App Gray Hair

08/09/2017 18:24

Claudio Terribile

Applications, claudioterribilehaircolorist, gray hair, application,

Testimonial App Gray Hair

L’App Gray Hair che calcola la miscela tra colore naturale e colore moda per la copertura dei capelli bianchi...

news75-1581272469.pngnewsimage-1581272469.phpnewsimage-1581272469.phpnewsimage-1581272469.php

Signori oggi presentiamo in questoarticolo la Testimonial di un nuovo progetto informatico che riguarda il nostroamato settore dell’Hairstyling. Il progetto App Gray Hair già sta in elaborazione, masveleremo più in là altri dettagli, partnership ecc. di questa meravigliosa Appche faciliterà il compito per gli amanti della colorimetria e non solo. Per ilmomento presentiamo qui il progetto della creazione dell’immagine con irelativi crediti:Haircolorist: Claudio TerribileMake-Up: Rosalba PaganoStylist and Fashion designer: Elisabetta RomeoModel: Maria PerrinoPhotographer: Valentino Stassano     Il progettonasce dalla collaborazione diretta tra hair stylist e fashion designer; lo scopo della collaborazione verte sul desiderio di ricreare un atmosfera"space", mettendo in risalto il tema del Silver.La sceltaprincipale del designer è quella di affrontare un tema che rispecchicaratteristiche di estrema tecnologia e innovazione comeappunto l’esplorazione dello spazio, l’ambiente futuristico,  conmateriali e tecniche di realizzazione totalmente opposte aquelle che ci si aspetterebbe di vedere in un tema di carattereinnovativo: per tali motivi la scelta di materiali poveri, o comunque di usocomune, stanno a contrapporsi volutamente alla tecnologia, quasi comequando, da bambini, ci si divertiva ad immaginare mondi lontani e impersonarepersonaggi improbabili con ciò che si aveva a disposizione.Si potrebbequasi definire il progetto come un Mondo Spaziale alla portata di tutti e comeuna sorta di provocazione da parte del designer, che desidera stimolarel’immaginazione degli osservatori.Il capo dalpunto di vista compositivo si presenta sotto forma di linee pure, moltosemplici: profondo scollo a "V" , giromanica ampio, lunghezza midi.Lascelta dei materiali, appunto, nasce dal desiderio di un elementaresemplicità:  la tela bianca di cotone opportunamente tinta con verniceargentea, sfrutta la secchezza provocatagli dal colore, per ottenere un effettousurato, increspato, quasi come una vecchia armatura di latta; le maniche,realizzate invece con PVC trasparente, evocano l’immagine di una stranacreatura, con ali lucide e brillanti.  Qui inizia il giocodell’interpretazione.Non avendo sfruttato materiali particolarmenteinnovativi o tecnologici  (ormai oggi di ampia diffusione), ma avendopreferito restare un passo indietro rispetto alle ultime tecnologie, ogniosservatore potrà meglio fantasticare sull’immagine che sarà in grado dievocare l’intero contesto,  dandogli connotazioni più o meno"realistiche". Art. scrittoda "Elisabetta Romeo" Stylist & Fashion designer

news75-1581272469.pngnewsimage-1581272469.phpnewsimage-1581272469.phpnewsimage-1581272469.php
news75-1581272469.pngnewsimage-1581272469.phpnewsimage-1581272469.phpnewsimage-1581272469.php
news75-1581272469.pngnewsimage-1581272469.phpnewsimage-1581272469.phpnewsimage-1581272469.php
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder